Possibili perdite delle ruote delle caravan: AL-KO ha avviato un ritiro

lug 26th, 2013 | By | Category: Caravan, News

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa giunto in redazione relativo ad una campagna avviata da Al-Ko relativa al ritiro e alla sostituzione di caravan consegnate da ottobre 2012.

Campagna precauzionale di sostituzione avviata in collaborazione con i produttori e i rivenditori

 Kötz, luglio 2013

 Sono stati osservati dei casi di perdita di una ruota della caravan principalmente nell’abbinamento tra particolari cerchi in lega e le viti di fissaggio alla ruota. AL-KO ha avviato una campagna di sostituzione dei tamburi dei freni in collaborazione con i produttori di caravan e con i rivenditori. I modelli interessati sono tutti i singoli assi prodotti in Germania, Slovenia o in Scandinavia, per il peso approvato di 1.600 kg, che hanno un assale AL-KO e la cui data di consegna inizia da ottobre 2012. AL-KO chiede pertanto a tutti gli utenti che hanno una di queste caravan, di rivolgersi al proprio concessionario o alla AL-KO, per verificare se la caravan rientra nella campagna di sostituzione. Le caravan con questi assali subiranno la sostituzione dei tamburi dei freni sugli assi. La sostituzione sarà gratuita ed effettuata dal rivenditore o in officina.

 Come produttore di componenti di caravan, AL-KO svolge regolarmente delle analisi sul mercato. In questo contesto hanno attirato l’attenzione le irregolarità di spessore della vernice sui tamburi dei freni degli assali di dimensioni 2361. Nel peggiore dei casi questo potrebbe avere un effetto sulla sicurezza del collegamento della ruota provocando l’allentamento dei bulloni delle ruote. Per un collegamento corretto della ruota sono decisivi diversi fattori. Lo spessore della vernice del tamburo del freno crea delle differenze di profilo tra il cerchio e le viti di fissaggio della ruota, ed anche delle viti di fissaggio, che potrebbero causare la possibile perdita di una ruota. I casi osservati di perdita di una ruota sono emersi principalmente nell’abbinamento tra particolari cerchi in lega e le viti di fissaggio alla ruota. AL-KO sta anche esaminando i singoli cerchi in alluminio, molto specifici, in combinazione con i bulloni della ruota, anche questi particolari, nei casi in cui è avvenuto un allentamento della ruota. In tale contesto, AL-KO vuole fare notare che non può offrire alcuna garanzia sui bulloni della ruota, sui cerchi in lega o per il processo di produzione dei cerchi in lega.

 AL-KO, garantisce la massima sicurezza sugli assali che ha prodotto, anche se verranno ritirati i tamburi dei freni di dimensioni 2361 prodotti da ottobre 2012 a maggio 2013. AL-KO produce più di 1 milione di assali annualmente in tutto il mondo. Circa 7.000 di questi sono quelli interessati da questo ritiro.

 “Le caravan interessate da questo problema e vendute sul mercato italiano non dovrebbero superare le 50 unità – dichiara Alessandro Marco Butturini, direttore commerciale della filiale italiana –  Di queste, poi, come verificato, alcune sono state adibite ad utilizzo stanziale e già parcheggiate nei campeggi. Siamo comunque a disposizione di tutti gli utenti che volessero ulteriori informazioni”.

 Quello che dovrebbero fare gli utenti :

I proprietari delle caravan interessate devono immediatamente contattare il proprio concessionario o una assistenza autorizzata AL-KO ( www.al-ko.de/haendler/01 ), oppure contattare la AL-KO telefonicamente. La divisione tecnologia automobilistica di AL-KO ha messo a disposizione un numero di assistenza speciale: +49 (0)8221 97 9157 o dalla Germania 0800 / 255 60 00 (gratuiti), disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 17:00. Presto vi saranno informazioni disponibili anche sul sito web www.al-ko.it/campagnasicurezza

Invitiamo i proprietari di caravan a non guidare assolutamente con la caravan agganciata. Se alcuni utenti, che rientrano in questa campagna di ritiro, sono in viaggio con la propria caravan, devono urgentemente serrare le viti di fissaggio della ruota in conformità alle informazioni fornite dal produttore (osservare le istruzioni del documenti operativi) e serrarle ogni 50 chilometri.

 La AL-KO è consapevole del fatto che questo può causare alcuni inconvenienti. La società è convinta che tali misure preventive siano nell’interesse di tutti gli utenti.

Leave Comment